Centro commerciale Italia

I centri commerciali sono considerati oggi dei veri e propri luoghi di aggregazione, dove le famiglie passano gran parte del proprio tempo tra negozi, giostre, ristoranti e attrattive di vario genere. Nel post che vi proponiamo quest’oggi, tratto dal blog di Emanuele Forte (blogger appassionato di investimenti immobiliari e automotive), cercheremo di darvi qualche linea guida sulle modalità di apertura di un centro commerciale oggi. Non certo perchè chiunque possa desiderare di aprirne uno, ma perchè può essere interessante conoscere un iter così complesso come può esserlo questo. Insomma, in termini di investimenti immobiliari questo può essere un ottimo punto di arrivo. Emanuele Forte porta ad esempio un centro commerciale a Pavia molto frequentato: quello di San Martino con ben 39 negozi all’attivo. A dire la verità il centro si trova un pò fuori Pavia ma è facilmente raggiungibile da tutte le città limitrofe, Borgarello e Certosa di Pavia comprese (città queste che formano uno dei triangoli dell’economia e dell’industria tra i più prolifici nel nostro Paese). Chi desiderasse mettere su un centro commerciale (che si tratti di un costruttore, una srl o una spa), sa che trovare terreni per costruzioni di dimensioni così elevate non è un’impresa sempre facile. Ciò tuttavia non impedisce però la proliferazione di nuovi centri in ogni città da Nord a Sud, ognuno con le proprie regole e vincoli. Investire in tale campo quindi, non è del tutto impossibile. Chiarito questo punto, Emanuele Forte però ci tiene subito a regalare alcune linee guida per gli investitori immobiliari che vogliano lanciarsi in questo genere di impresa. Ecco le sue regole d’oro, così come indicate sul suo blog:

1)    Avere un Capitale da investire

2)    Delineare la Zona in cui aprire

3)    Ottenere l’autorizzazione del comune di competenza

Si tratta di pre-requisiti di fondamentale importanza, come si può ben intuire. Per saperne di più circa gli investimenti su terreni ed immobili, basta restare collegati al blog di Emanuele Forte, che ogni giorno sforna consigli utilissimi!

 

Emanuele Forte Biografia

Emanuele Forte è un blogger e si divide tra Pavia, Certosa di Pavia e Borgarello, città del Nord dove si concentrano molti business nel campo dell’impresa e dell’industria. Ed è forse proprio a questa profonda vicinanza all’anima industriale dell’Italia, che Emanuele Forte sviluppa una forte attrazione per il mercato immobiliare e soprattutto per l’automotive. Cos’è l’automotive? Si tratta di un mercato che nel 2017 sta facendo registrare ottimi risultati, in quanto si basa sull’osservazione diretta dell’andamento delle vendite in campo automobilistico. Emanuele Forte infatti, grazie alle sue competenze in ambito economico, studia approfonditamente tale mercato, in particolare quello del nostro paese. E i dati su cui il blogger Emanuele Forte basa la sua azione, parlano chiaro: il mercato italiano automobilistico ha iniziato il 2017 con un trend di crescita molto importante, si parla infatti di 171.556 immatricolazioni a gennaio con un incremento del 10,1%. Chi si aspettava una frenata dopo quasi due anni di crescita costante quindi, si sbagliava. Infatti, come lo stesso Osservatorio Findomestic conferma, c’è una grande propensione ad acquistare automobili sia nuove che usate e questo nonostante la lentezza della ripresa dell’economia italiana. Ed è proprio su tali dati che Emanuele Forte si è basato per partorire una grande idea, in grado di aiutare concretamente tutti coloro che hanno intenzione di investire nel mercato automotive. Emanuele Forte inventa CAPI. G.E. App Automotive, un’applicazione dedicata al mondo dell’automotive con un occhio di riguardo al mercato finanziario. In che modo le due cose si collegano? E’ molto semplice: l’applicazione non fa altro che restituire in tempo reale, dati sul mercato azionario delle automobili, dando l’opportunità di poter investire direttamente dalla piattaforma, sul marchio più forte in un dato momento. L’applicazione è tecnologicamente avanzata, sicura e di grande appeal. Emanuele Forte tiene molto a questo progetto, essendo una vera e propria fusione tra tutte le sue passioni e proprio per questo ha voluto condividere con voi tutto il suo entusiasmo.